fbpx
Estetica - Citino-Pagni
539
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-539,bridge-core-1.0.6,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_1000,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

ESTETICA

Il sorriso è il tuo più importante biglietto da visita. Se l’estetica dei tuoi denti non ti soddisfa le soluzioni di oggi sono minimamente invasive, sia che si parli di un semplice sbiancamento dentale che di un riallineamento di denti storti che di faccette estetiche..

Ho i denti gialli, come faccio a sbiancarli?

Lo sbiancamento dentale è una pratica molto comune che usa gel ossidanti per rimuovere le pigmentazioni dei denti. Spesso i denti possono essere macchiati da macchie estrinseche (che non entrano nella superficie del dente) o intrinseche (che risiendono nella sostanza del dente). Spesso una semplice igiene dentale può rimuovere le pigmentazioni estrinseche mostrando il vero colore del dente. Quando nonostante una ottima igiene il dente risulta comunque scuro lo sbiancamento può ridurre le pigmentazioni intrinseche superficiali. In alcuni casi le pigmentazioni intrinseche possono essere profonde o addirittura interne al dente. In questi casi ci possono usare strategie diverse come gli sbiancamenti interni o soluzioni atte a coprire il colore inestetico del dente.

Lo sbiancamento rovina i denti?

In passato gel abrasivi o acidi che erano stati messi sul mercato hanno causato danni inaccettabili ai denti di chi aveva provato a lungo questi metodi di sbiancamento. Oggi invece i materiali disponibili sono stati testati per decenni e sono considerati sicuri. Il processo usato è quello dell’ossidazione. In pratica si usano concentrazioni più o meno forti di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) o perossido di carbammide (che in ogni modo si trasforma gradualmente in acqua ossigenata). Gli ioni del perossido raggiungono i pigmenti superficiali ossidandoli e rendendoli incolori. Si restituisce così il bianco naturale del dente.

Ho i denti storti/disallineati, ho spazi neri tra i denti, cosa posso fare?

Se i tuoi denti sono storti o disallineati, o hai diastemi (spazi tra i denti) a qualunque età puoi ricorrere all’ortodonzia tradizionale o all’ortodonzia invisibile (Allineatori). Controlla questi capitoli per capire come risolvere il tuo problema!

Cosa sono le faccette dentali?

Le faccette sono dei gusci normalmente in ceramica integrale che possono essere applicati sulla superficie visibile dei denti in zona estetica. Hanno una resa estetica eccellente integrandosi perfettamente con i tessuti dentali e gengivali. Possono essere usate per correggere vizi di forma o colore dei denti naturali e permettono un make up totale del sorriso del paziente. L’adesione al dente è particolarmente forte e duratura grazie alle moderne tecniche di adesione che devono essere seguire tuttavia protocolli molto precisi. Lo studio del risultato estetico deve essere molto accurato e può essere visualizzato direttamente nella bocca del paziente grazie ai “mock up”: delle ricostruzioni rapide e non invasive dei denti capaci di dare un’idea del risultato estetico finale disegnato per voi dai nostri tecnici dietro le indicazioni dei nostri professionisti. Le faccette possono in alcuni casi essere fatte senza alcuna preparazione del dente anche se per un risultato ideale una minima preparazione può essere consigliabile.

Fissa subito la tua visita personalizzata!


Dichiaro di aver preso visione della policy sulla privacy di questo sito e acconsento al trattamento dei miei dati

× Come possiamo aiutarti?